Archivio della categoria: escort

Il contratto

Appena di ritorno da una settimana a Londra per lavoro mi sto finalmente gustando la tranquillita’ del mio studio sbrigando la posta arretrata quando mi chiama la segretaria –Mi dica Francesca. –Dottore, c’e’ qui una signora, si chiama Barbara @@@@@@ … Continua a leggere
Sei il primo

Angela

Nell’invitarmi a cena da lei questa sera Paola mi aveva parlato di una sorpresa, lo sa benissimo che la mia curiosita’ e’ patologica e che non avrei resistito ad accettare. Arrivo un po’ tardi, sono ormai a tavola, nell’aprirmi la … Continua a leggere

Voglia…

Rieccomi a scrivere sul mio blog. Era da tempo che non lo facevo. Ho ricevuto tantissimi messaggi in cui mi chiedevate che fine avessi fatto. Grazie mille a tutti! Non ho abbandonato la scrittura, tantomeno la mia attività. Il tempo è sempre di meno ma non ho assolutamente intenzione di dimenticarmi di questo mio diario […]

Un’amicizia particolare – Capitolo 1

Filippo ed io eravamo diventati dei buoni amici. Ma mai avrei pensato che dietro a quell’aria da padre di famiglia e marito perfetto si nascondesse la persona che poi ho veramente conosciuto. D’altronde sono il primo insospettabile e non dovrei stupirmi ormai di nulla, ma lui mi aveva davvero lasciato a bocca aperta. Un’amicizia maschile […]

Maxi incontro con Roby

Il culo meraviglioso di Sandra la feticista

Son passati ormai parecchi mesi da quella notte durante la quale, di ritorno da una riunione di lavoro, ricevetti una richiesta di aiuto da parte di una mia carissima amica, Roby, con la quale ho trascorso buona parte della mia infanzia e della mia adolescenza senza mai scoprirne i gusti erotici.
Beh, quella volta, aiutandola in un momento di sconforto, ebbi l’opportunità di conoscerla a fondo.
E lei scoprì in me un amico disponibile anche a farla uscire dalla routine di una vita ormai concentrata agli impegni di moglie e di casalinga.
Mi aveva raccontato che aveva trovato un nuovo “hobby” … ora si divertiva a fare la Racconti Erotici. Da quella volta i nostri tradizionale incontri per chiacchierare del più e del meno si sono trasformati in una continua e sfrenata ricerca di novità, guidati dalla più inedita fantasia, capace di offrire gusto, soddisfazione e divertimento.
Non ci vediamo a scadenze fisse, ma ogni tanto, quando lei od io abbiamo bisogno di evadere quel poco che ci basta.
Uno dei nostri recenti incontri va raccontato, perchè ha, a dir poco, dell’incredibile.
Ancora adesso, mentre ne sto stendendo la cronaca, non mi sono reso conto di averlo proprio vissuto.
Ma è andata proprio così. Continua a leggere

Paolo e Isabella – Capitolo 2

Paolo e Isabella, dopo il nostro primo incontro, mi hanno davvero preso in simpatia. Email, messaggi, foto, non passa un giorno senza che loro mi mandino qualcosa di “porcellino” che li ritrae. Una volta mi avevano mandato una loro foto dalle terme, avvinghiati come polipi l’uno all’altra col commento: “Manchi solo tu – e lui […]

Desideri di una escort: intervista piccante ad un’accompagnatrice

Desideri di una escort: intervista piccante ad un’accompagnatrice
Racconti Erotici.

Torniamo dopo la pausa estiva, con un intervista. Da tempo avevamo il desiderio di parlare e fare delle domande ad una Escort. Abbiamo chiesto aiuto a Sexy Guida Italia, il portale di riferimento in Italia e abbiamo chiesto di metterci in contatto con una delle loro ragazze. Hanno subito esaudito il nostro desiderio e ci hannoLeggi tutto …

L'articolo Desideri di una escort: intervista piccante ad un’accompagnatrice sembra essere il primo su Racconti Erotici.

Un’altra dedica…

Ci state prendendo gusto a scrivermi! Dopo la richiesta da parte di una mia “amica”, che mi aveva chiesto di dedicarle una foto delle mie gambe (qui), ecco che oggi accentento una richiesta via email. Federica da Roma mi chiede se posso mostrare il mio lato B. Lo faccio con piacere. Federica, questa foto è […]

Ho voglia di…

E’ un periodo che ho voglia di farmi sculacciare. Sono stato molto cattivo e me lo merito. Vorrei che lei mi facesse mettere sulle sue ginocchia, mi togliesse i pantaloni e le mutande e iniziasse a dirmi quanto sono stato cattivo ultimamente. Lei parla parla parla, e non viene al dunque. Lei sa che voglio […]