Archivio della categoria: ditalino

In barca a vela

Martedì 24 Luglio Una mattinata come al solito piena di impegni, davvero non riesco a trovare un momento per restare solo con Paola, le chiedo se puo’ tornare nel pomeriggio alle cinque e lei mi sorride dicendo che l’aveva gia’ … Continua a leggere
(Letto 2.690 volte, 2.690 oggi)

Angela

Nell’invitarmi a cena da lei questa sera Paola mi aveva parlato di una sorpresa, lo sa benissimo che la mia curiosita’ e’ patologica e che non avrei resistito ad accettare. Arrivo un po’ tardi, sono ormai a tavola, nell’aprirmi la … Continua a leggere

Barbara

Un uragano, un’ondata di Tsunami, questo e’ stata Barbara. Sono quasi le venti e guido piano lungo la via Emilia, mi rendo conto di non essere perfettamente attento alla strada, mi sento svuotato, spompato, rilassato e frastornato. Ma sto bene, … Continua a leggere
Sei il primo

Giuly e la masturbazione.

Ciao Gabriele, sono felice che quello che ti scrivo ti piaccia e ti ecciti, e quando mi dici: “Se ti dico che scrivendoti ho il cazzo duro e tanta voglia di infilarlo dentro di te sino a sborrare, che effetto … Continua a leggere

L'articolo Giuly e la masturbazione. proviene da Storie d'Amore e.... di Piacere.

Bruna. Nella tana del lupo

Il tuo urlo di piacere, di vittoria, non lo avevo ancora sentito. Mi piaceva venire a possederti, sentirti immobile sotto i miei colpi, si, godevo nel sentire che ti stavi trattenendo, che inibivi i tuoi sospiri per non svegliare lui, … Continua a leggere

Grazie alla CHAT

Era ormai da un anno che mi ero lasciata col mio ex. Ogni tanto ci vedevamo e facevamo sesso, sempre di altissima qualità ma c’era qualcosa di diverso e così perdemmo anche questa abitudine. Mi mancava però l’attività sessuale. Volevo godere, sentire qualcuno mentre godeva o meglio mentre ero io a causargli l’orgasmo…..non c’è cosa […]

L’odore di lei

Adoro quando sei bagnata, adoro quando mi ondeggi il tuo culo davanti e sento l’odore della tua eccitazione. So che mi basterebbe infilarci un dito per farti venire. Ma sono uno stronzo, non lo faccio. Tu continui ad ondeggiare quel tuo culo di fronte a me, io sono nudo immobilizzato dalla tua presenza. Avvicinati che […]