Archivio della categoria: analsex

Esibizione indimenticabile

Faceva ancora molto caldo
 il bidello ed io eravamo usciti per fare delle fotografie in outdoor...
Dopo diversi tentativi non andati a segno, abbiamo trovato 
una stradina sconnessa che portava ad un fiume...
parcheggiata la macchina appena scesi,  sbuca da un cespugno 
un signore anziano praticamente nudo che ci guardava incuriosito...
io e il bidello ci siamo guardati e abbiamo capito 
subito che era un posto particolare...
la cosa ci ha eccitato e senza neppure dirci nulla ci siamo incamminati 
verso la riva, dove ci accorgiamo di un paio di coppie appartate 
e diversi altri segaioli  che si menavano il cazzo guardando loro che scopavano

Ci siamo fermati un pò distanti e ho detto al bidello che volevo 
fare delle foto proprio lì...così ho cominciato a spogliarmi mentre lui fotografava...
abbiamo incuriosito i personaggi che piano piano si sono avvicinati 
mantenendosi a debita distanza per non disturbare...
la situazione mi ha eccitata sentivo la figa tutta umida e sbrodolante,  
le pose erano sempre più porche... siamo tornati verso la macchina 
e ad un certo punto mi sono appoggiata sul cofano a pecora 
dimenandomi e allargando le chiappe per mostrare il buco del culo aperto,
 quando il bidello che aveva avuto il cazzo duro per tutto il tempo, 
non ha più resistito ed ha iniziato a scoparmi con una foga pazzesca 
sculacciandomi con sonore manate e facendomi urlare..
.in un attimo di lucidità mi sono guardata intorno ed eravamo 
circondati da quattro segaioli col cazzo duro e la mano che 
andava su e giù sempre più velocemente mentre respiravano forte 
e mi dicevano "dai porca fatti scopare la figa e culo e ficcaglielo in bocca"..
.un paio hanno cominciato a sborrare gemendo e il bidello 
a quel punto non ce l'ha più fatta, mi ha fatto sedere dentro la macchina
 e sbattuto il cazzo in bocca pompandomi come se mi stesse fottendo
e deliziandomi di una corposa  sborrata mai vista prima... 
la crema mi colava tutta dalla bocca sul corpo 
e sulle mani calda e profumata...prima ho leccato e succhiato avidamente il cazzo 
per ripulirlo bene e poi con la lingua sempre più ingorda 
sono scesa sulle mani dove colava schiumosa, raccogliendola tutta 
fino all'ultima lacrima e rimanendo con la bocca piena 
sputandola un pò fuori per risucchiarla...fino a ingoiarla tutta 
lasciando anche le mie mani pulite...
A quel punto mi sono accorta che anche gli altri avevano sborrato 
e piano piano si erano un allontanati rimanendo comunque ad osservarci...
con un gesto della testa abbiamo salutato e risaliti in macchina ripartiti...
Dopo qualche minuto in silenzio ci siamo guardati negli occhi 
stupiti di quanto era successo con l'adrenalina a mille...

Per molto tempo ricorderemo quella mattinata...